Iscriviti alla newsletter

  • Costruisci una mente forte

    Pesce fuori dal coro Articolo

    regole di una mente forte: un articolo da meditare per trovare lo scopo e la motivazione di praticare il respiro circolare, lo yoga, la meditazione e il rebirthing.

    La psicoterapia rispetto a tutto questo viene accellerata e i suoi effetti sono più profondi e dove le parole non arrivano diventano fondamentali queste pratiche per esplorare e manifestare le potenzialità insite nella nostra parte più luminosa e pura.

    Grazie allo yoga, alla meditazione, al pranayama è possibile passare da una mente debole a una forte – chiunque può farlo, esiste una valida mappa e validi strumenti per seguirla….

     

    La mente è stata definita un “campo d’energia” e come tale può essere forte o debole, un “campo mentale” indebolito può essere rafforzato. La meditazione è un metodo pratico e indubbiamente efficace allo scopo. L’elenco che segue, necessariamente incompleto, rileva i sintomi di una mente debole e di una mente forte da contemplare con attenzione, di grande utilità per il ricercatore spirituale, ma anche per genitori, educatori e terapeuti.

    Una mente debole è dura; manca di elasticità, fluidità e compassione. Una mente forte è piena di risorse, fluida e compassionevole.

    Una mente debole è egocentrica. Una mente forte è umile.

    Una mente debole ricorda le ferite e chi le ha procurate. Una mente forte dimentica.

    Una mente debole ricorda le azioni gentili che ha fatto per gli altri. Una mente forte le dimentica.

    Una mente debole giustifica le proprie azioni. Una mente forte sa chiedere scusa.

    Una mente debole non perdona. Una mente forte perdona e dimentica anche l’incidente.

    Una mente debole critica gli altri, parla male di loro.
    Una mente forte non critica, piuttosto cerca le ragioni della debolezza dell’altro.

    Una mente debole è ferita dalla rabbia degli altri.
    Una mente forte cerca di scoprire il dolore che causa quella rabbia.

    Una mente debole vede gli sbagli degli altri. Una mente forte vede i propri sbagli.

    Chi ha una mente debole si affatica facilmente. Chi ha una mente forte si rigenera rapidamente.

    Una mente debole è letargica. Una mente forte prende l’iniziativa.

    Una mente debole è sospettosa. Una mente forte ha fiducia.

    Una mente debole non riesce ad assaporare la pienezza di alcuna esperienza ed è sempre frustrata. Una mente forte ben centrata, è soddisfatta e fa di ogni esperienza un’opportunità.

    Una mente debole vede solo i particolari. Una mente forte ha una visione completa.
    Una mente debole ha difficoltà ad imparare nuove cose. Tutto è accessibile ad una mente forte.

    Una mente debole vive nella paura (delle catastrofi, di aggressioni e malattie, miseria e morte). Una mente forte rassicura tutti gli esseri viventi con la sua stessa presenza.

    Una mente debole parla ad alta voce. Una mente forte parla dal profondo del silenzio interiore.

    Una mente debole fa fatica a scegliere una opzione tra tante. Una mente forte incorpora le opzioni più contraddittorie in un unico schema.

    Una mente debole esagera, mangia e beve troppo, possiede beni in eccesso, si veste vistosamente. Una mente forte ha una pienezza interiore, è mite, discreta, possiede poco, semplifica.

    Le relazioni di una mente debole sono instabili. In presenza di una mente forte tutto si stabilizza.

    Una mente debole non è capace di concentrarsi su alcuno sforzo, vaga di qua e di là. Una mente forte è attenta, ben centrata nella meditazione e nella vita.

    Estratto da un articolo di Swami Veda Bharati pubblicato sul giornale Life positive di Nuova Delhi

     

     

     

     

     

Leave a reply

Cancel reply